• facebook
  • youtube
  • instagram
SUL PEZZO

M’ARTE

  • Romina Ciuffa
  • 25 Dicembre 2019
  • POESIA
40+

Siamo il tempo in cui l’inchiostro che utilizzi 
a ogni mia morte
per rifarmi su una tela di cotone
poi si asciuga come a dire: c’è di nuovo odor di pioggia,
alzatevi e fuggite, amatevi e dormite,
non restate lì a sfangare. La Terra è un dissuadere
per noi che siamo M’arte, aliene che si dicono 
«si p’arte». Così,
quelle volte che prendiamo l’astronave,
c’è un bottone che si spinge e che ci spinge
a ritrarci come ossesse
l’una l’altra:
tu col rosso autoespulsione,
io con tutto ciò che trovo nel pannello di comando
da cui puntualmente odo: 
«1 secondo all’implosione».
E di nuovo, morte inchiostro Terra arte. 
M’arte.

(Romina Ciuffa, 25 dicembre 2019)
(ritratto: opera di Iulia Georgiana Murgoci)

40+
Previous «
Next »